Musica in Tweed

 In Music

Nella scena inglese due sono i generi che meglio si sposano con la tweed culture, l’electro swing e il chap-hop.

Il primo fonde la musica swing con la musica elettronica di vario stampo. Prende spunto da artisti dell’era Swing come Django Reinhardt con il suo Jazz manouche o Louis Jordan e Louie Prima che sono più influenzati dal jazz.

The Caravan Palace

Rock It For Me

The Correspondence

What’s Happened To Soho?

“Chap-hop” è un termine che, per quanto possiamo dire, è stato originariamente coniato da Mr.B The Gentleman Rhymer, un rapper londinese che ha adottato i crismi del movimento britannico dei “Chap“, una sottocultura dedicata ai modi più gentili della Downton Abbey-era d’Inghilterra, completi di tweed, un uso spregiudicato della parola “jolly” e peli facciali ben curati. Combinando lo stile dandy (e uno strumento retro’ come il banjolele ) con le rime, il beat e l’atteggiamento arrogante dell’hip-hop, Mr. B ha creato un nuovo sottogenere della musica tutto nuovo . O no?
Il suo acerrimo nemico Professor Elemental non la pensa così e non manca modo e occasione per rinfacciarglielo in perfetto stile da rapper. Ma i due “nemici” devono stare attenti perché all’orizzonte altri chap-hoppers si fanno strada come Sir Reginald Pikedevant, Esquire, Poplock Holmes, Class Rhymes, e The Fellows.

Mr B. The Gentleman Rhymer

Shoot the Cuff

Professor Elemental

Fighting Trousers

Sir Reginald Pikedevant . Esquire

Just Glue Some Gears On It (And Call It Steampunk)

Con loro la musica in tweed non è mai stata così divertente!

Recent Posts

Start typing and press Enter to search