CicloInVerso Poesia in Bicicletta

 In Bike Passion

coverfrontIl Giro ciclopoetico viene raccontato attraverso un libro: “CicloInVerso Poesia in Bicicletta”, con tutte le sue tappe e trenta autori, dal Nord al Sud della Penisola, a condividerlo.
Contiene un saggio sul ‘900 tra bicicletta e letteratura di Plinio Perilli, dove, tra gli altri, ricorrono anche autori come Sandro Penna e lo stesso Pasolini, oltre a una sezione dedicata a tramandare quel tardo ‘800 e le origini del cicloturismo letterario attraverso la figura di Olindo Guerrini.
Si alternano diari di viaggio scritti lungo i precorsi e interventi dei partecipanti, come quello di Vitaldo Conte su Marco Pantani o quello di Anna Maria Mazzoni, ricco di significativi aneddoti e citazioni sul retaggio culturale della bicicletta nell’area ferrarese.
Un libro che, così come è già accaduto per il progetto, è anche un work in progress, pedalando tra appunti e poi ancora continuando con altre note in contrappunti, tra liberi pensieri, idee e prose, stravaganze e memorie con tanta, tanta poesia, orbene ciclo-poesia a due ruote in un viaggio che continua, qui come altrove, attraversando la mitopoiesi del ciclismo per cicliche corrispondenze che tornano In-Verso.
Un viaggio nel corso delle varie edizioni svolte, ovvero il Sicilia Poetry Bike nel 2008 – 2009, CicloPoEtica nel 2010, CicloInVersoRoMagna nel 2011, CicloInVersoEmilia con Umbria e Ischia nel 2012 e CicloInVersoRoma nel 2014, tra cronache e articoli, ma anche diversi inediti e, oltre a scrittori, anche campioni del ciclismo che prendono forma tra rievocazioni e letteratura, a partire dall’immancabile Fausto Coppi.

C’è anche il nostro amico Andrea Bisighin, ciclopoeta vernacolare, che con le sue poesie piene di nostalgia ci fa rivivere la passione per la bicicletta come era una volta. Da leggere!

CicloInVerso Poesia in Bicicletta
Photo Club Controluce – Edizioni Controluce
ISBN: 978 88 95736 31 0 – Pagg. 208

Recent Posts

Start typing and press Enter to search